BORIS SLUTSKY

GIURATO – POZZOLI 2021

 

Ripetutamente acclamato per la sua squisita bellezza tonale e la sua superba abilità artistica, Boris Slutsky è emerso sulla scena musicale internazionale quando ha vinto il Primo Premio insieme ad altri importanti premi, compreso il Premio del Pubblico e il Premio Wilhelm Backhaus, al Concorso Pianistico Internazionale William Kapell (Università del Maryland) del 1981. I suoi altri successi includono i primi premi al Kosciuszko Chopin Competition e al San Antonio International Keyboard Competition, e i premi maggiori al Concorso Internazionale Bach in Memoria di Glenn Gould, Gina Bachauer, Busoni, Rina Sala Gallo, e ai Concorsi Pianistici Internazionali Ettore Pozzoli.
Dal suo debutto all’orchestra della Carnegie Hall con la New York Youth Symphony nel 1980, Slutsky è apparso in quasi tutti i continenti come solista e recitalista, collaborando con eminenti direttori come Dimitri Kitaenko e Valery Gergiev. Si è esibito con la London Philharmonic, la Stuttgart State Orchestra, e la Deutsche Kammerphilharmonie Neuss am Rhein in Germania, la Bern Symphony Orchestra in Svizzera, la Bergen Philharmonic in Norvegia, l’Orchestra RAI di Milano, la KBS Symphony Orchestra in Corea, e le maggiori orchestre in Spagna, Russia, Colombia e Brasile.
Slutsky è stato membro della giuria di molti concorsi pianistici internazionali e ha presentato master class in tutto il Nord America, Europa e Asia.
Nato a Mosca in una famiglia di musicisti, Slutsky ha ricevuto la sua prima formazione alla Gnessin School for Gifted Children di Mosca come studente di Anna Kantor, e ha completato i suoi studi formali alla Juilliard School e alla Manhattan School of Music, studiando con Nadia Reisenberg, Nina Svetlanova, John Browning e Joseph Seiger. Inoltre, ha lavorato per molti anni con il suo mentore Alexander Eydeleman.
Nell’autunno del 2019 Slutsky è stato nominato Visiting Professor di pianoforte alla Yale School of Music.

0

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca